Negli scorsi giorni avevamo ricevuto alcune segnalazioni sull’anomalo svuotamento della Diga in località “Serra del Corvo”, ovvero diga del Basentello, sita al confine tra Puglia (Alta Murgia) e Basilicata. Si tratta di un invaso che serve molteplici attività agricole dell’area. Anche alcuni sindaci hanno lanciato il campanello di allarme e, a conferma di tutto questo, c’è la mobilitazione del comparto agricolo nei pressi di Via Verrastro.

Da quanto appreso dalla testata regionale della RAI, la Regione sarebbe a conoscenza del problema ma al momento non è stata esplicitata alcuna posizione ufficiale in merito.

Nella giornata di ieri abbiamo sollecitato la giunta attraverso un’interrogazione urgente. Forse sarebbe il caso che qualcuno dia rassicurazioni ai numerosi imprenditori agricoli che si vedono drammaticamente minacciati da questa vicenda. L’evidente diminuzione della quantità idrica potrebbe non garantire, nei mesi più caldi, il fabbisogno dell’intero comparto.

Gianni Perrino
Portavoce M5S Basilicata – Consiglio Regionale