Bene la celebrazione della giornata lucana per la lotta alla dipendenza da gioco d’azzardo. Chi ha seguito la nostra attività nel corso di questi anni può sicuramente confermare il nostro impegno per contrastare questa vera e propria piaga. 

Inutile dire che spesso si è trattato di una battaglia impari viste e considerate le ingenti risorse economiche a disposizione degli operatori del settore. Tuttavia, grazie all’impegno delle associazioni e degli operatori dei S.E.R.D., si è sviluppata una rete di aiuto e sensibilizzazione molto attiva sul territorio. 

La Regione Basilicata ha una legge regionale molto all’avanguardia sul contrasto alla ludopatia: non vogliamo essere ipocriti e possiamo tranquillamente affermare chiaramente che in questi anni si è fatto di tutto per eludere i passaggi della legge più efficaci nel contrasto a questa piaga. Basti pensare al fatto che uno dei primi atti del nuovo corso guidato dal presidente Bardi e dalla sua maggioranza è stato quello di depotenziare la legge regionale, salvando gli operatori che avrebbero dovuto adeguarsi al cosiddetto distanziometro

Continueremo ad essere coerenti in questa battaglia di civiltà e saremo sempre a fianco di quelle associazioni impegnate in questa dura lotta con l’obiettivo di coinvolgere in futuro  le scuole nell’opera di sensibilizzazione e prevenzione del preoccupante fenomeno ludopatico.

Gianni Perrino
Portavoce M5S Basilicata – Consiglio Regionale