MoVimento 5 Stelle Basilicata

Dove firmare

ZeroPrivilegi
Progetto di legge di iniziativa popolare per la riduzione dei costi del consiglio regionale di Basilicata
E’ importante ricordare che per firmare il progetto di legge ZeroPrivilegi è necessario essere elettore iscritto nelle liste della regione Basilicata e presentare un documento di identità valido.
Il comitato promotore mantiene in continuo aggiornamento sia la lista dei Comuni dove si possono trovare i moduli per la raccolta delle firme e sia la data e il luogo dei banchetti nelle piazze e nelle strade lucane.
Vi ricordiamo che ogni Comune ha un proprio luogo dove, in orari di apertura al pubblico, è a disposizione il modulo da firmare: in alcuni casi è la segreteria, in altri l’ufficio elettorale, in altri ancora l’anagrafe. Suggeriamo pertanto, se non specificato, di rivolgersi all’URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) o alla segreteria del comune chiedendo: “Dove posso firmare per il progetto di legge regionale per il taglio dei costi della politica?“
Provincia di MATERA

Comune di Matera presso l’ufficio elettorale

Comune di San Mauro Forte presso la segreteria comunale

Comune di Policoro presso la segreteria comunale

Comune di Tursi presso la segreteria comunale

Comune di Valsinni presso la segreteria comunale

Comune di Bernalda presso la segreteria comunale

Comune di Montalbano Jonico presso la segreteria comunale

Comune di Scanzano Jonico presso la segreteria comunale

Comune di Nova Siri presso la Segreteria comunale

Comune di Rotondella presso l’ ufficio elettorale

Comune di Pisticci presso l’Ufficio Stato Civile

Marconia presso l’ufficio Protocollo della Delegazione comunale (Giuseppe Mercorella)

Comune di San Giorgio Lucano presso la segreteria comunale

Comune di Colobraro presso la segreteria comunale

Comune di Ferrandina presso la segreteria comunale

 

 

Prossimi banchetti a Matera:

Tutti i sabato dalle 10,00 alle 13,00 al mercato nel rione San Giacomo, all’incrocio tra via Trabaci e via don Luigi Sturzo.

Tutte le domeniche dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 17,00 alle 20,00 in piazza Vittorio Veneto.

 

 

Provincia di POTENZA:

Comune di Picerno presso l’ ufficio elettorale

Comune di Balvano presso la segreteria comunale

Prossimi banchetti a Potenza:

6 Commenti a “Dove firmare”

  • Avv.Rocco Libutti:

    Meravigliosa iniziativa. Andate celermente avanti.

    Avv.Rocco Libutti Potenza

  • taschi:

    Da lunedi 17 ottobre e fino al 10 aprile 2012 è possibile firmare presso le segreterie dei municipi. Ci servono tante firme per far capire alla casta che è possibile cambiare le regole di una politica collusa.

  • Giuseppe Tortorelli:

    La vostra iniziativa è già contemplata nel dettato Costituzionale di cui all’art. 3 comma due (Uguaglianza Formale ed Uguaglianza Sostanziale dei Cittadini della Repubblica) ma purtroppo viene sistematicamente violata dalla stragrande maggioranza degli amministratori e coperta illecitamente dai politici che lucrano illecitamente degli arricchimenti ingiustificati; costituendo tale condotta un Crimine di Elevata Rilevanza Penale ai danni della Società a cui vengono sottratti i fondi per la gestione sociale e per le emergenze degli indigenti, recando il paese al degrado ed alla marginalità; per cui, una Magistratura diligente, può ampiamente rilevare tutti i connotati di una fattispecie penale ex artt. 416 e 416 bis (in quanto il medesimo disegno criminoso della casta è mirato all’illecito arricchimento che si protrae da generazioni in generazioni ininterrottamente pur coscenti di arrecare un gravissimo danno al paese creando l’emergenza sociale in violazione de l’art. 54 Cost. comma due ) da addurre ad incriminazioni per sottrazioni di fondi pubblici destinati alla emergenza sociale da loro stessa arrecata con spregio dei connazionali (spesso ho sentito dire a famiglie indigenti che richiedevano il bonus per la mensa scolastica dei minori, testuali parole: signora ci dispiace ma non ci sono fondi !!
    Per cui i figli minori non dovrebbero magiare, non dovrebbero curarsi).
    Mentre i fondi per pagarsi mega retribuzioni e false spese o falsi incarichi ci sono sempre e in grosse quantità ; per non parlare delle somme sempre disponibili delle vergognose MEGA PENSIONI che taluni percepiscono a partire dalle 5.000,00 euro e finire alle 50.000,00 euro e più di viscidi personaggi che dovrebbero vergognarsi di derubare ogni mese soldi pubblici destinati alla società, società di gente che spesso non percepisce nemmeno la minima pensione di 500,00 euro per sopravvivere, per pagare le bollette della Acqua (indispensabile per lavarsi e per non prendere malattie) ;Enel e Gas o pagarsi l’affitto di casa, poichè spesso le case popolari vengono assegnate agli amici degli amici ed i veri indigenti restano fuori; facendogli anche schifo poichè troppo poveri per potersi pagare delle docce giornaliere .
    Che vergogna questa Italia!!
    Si persegue chi si alza la mattina per guadagnarsi la gionata e magari se sbaglia la dichiarazione dei redditi viene additato come un delinquente proprio dagli Usurpatori criminali che utilizzano la Guardia di Finanza per frugare nelle tasche della povera gente (o di chi lavora e si becca le peggiori malattie professionali) affinche si assicurano il loro Latrocinio Mensile; ci viene in mente la Mega Truffa a Matera di Piazza della Visitazione, un fiume di soldi derubati; ma è solo una delle tante; poichè l’elenco è infinito.
    Conquistata la poltrona, scaturisce “l’assalto alla diligenza a chi deve più rubare” per cui; i posti e gli incarichi nelle amministrazioni dovrebbero essere a rotazione semestrale (per far lavorare tutti i cittadini Italiani e non solo i raccomandati o i collusi) e col sorteggio di quelli che non hanno effettuato nemmeno un semestre di lavoro; eliminando ogni forma illecita di raccomandazione che spesso costituisce il compenso illecito o meglio l’acquisto di un dato numero di voti per raggiungere la quota di eleggibilità; così violando il principio ex art. 48 comma due Cost. di democraticità delle elezioni in violazione degli artt. 56 c.1 -57 c.1 -58 c.1 Cost., trasformate criminalmente in eleggibilità Mercenarie per chi più paga o più può promettere illecite contropartite di illegittimi posti di lavoro (ancor peggio ad incompetenti o a soggetti con Titoli falsi o acquistati ) !!
    Pertanto egregi concittadini; abbiamo una Costituzione degna del Popolo Italiano, ma di quello vero, quello che ha lottato per i nostri Principi Costituzionali, sacrificando anche la vita, per cui, Noi dobbiamo solo farla rispettare ai ladroni che presumono di governarci succhiandoci il sangue ogni giorno.
    Se vogliono stare a Roma, devono stare con la stessa retribuzione degli altri Cittadini e non un soldo in più, con le stesse pensioni degli altri comuni Cittadini, anzi di chi è fortunato ad averla, visto che molti non percepiscono manco la pensione minima !!
    Devono capire che Governare deve essere un atto di devozione nei confronti della patria e non una colossale opportunità di saccheggio e malversazioni.
    Doverosamente, il vostro concittadino.

  • Stiamo dimenticando o meglio stanno cercando dimenticare ai cittadini, quello che e’ il
    carozzone piu grnade dello sperpero di denaro della regione basilicata negli ultimi 10 anni a danno dei cittadini: ACQUEDOTTO LUCANO spa
    Fatevi sentire io nel mio piccolo lo faccio quotidianamente.

Lascia un Commento