Movimento 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle viene lanciato nel mese di Ottobre 2009 a Milano, da Beppe Grillo, e propone corrette e sostenibili pratiche di amministrazione (le famose 5 stelle, appunto, che derivano da quelle del premio annuale dell’Associazione dei Comuni Virtuosi) su stimolo dei cittadini tutti e non solo più tramite l’imbuto della rappresentanza.

Il Movimento 5 Stelle intende rendere accessibili a tutti, tramite strumenti informatici e non, strutture di totale trasparenza e partecipazione: il Movimento non è un partito gerarchico, ma una rete di idee per riportare in mano ai cittadini la tutela del bene comune.

Le 5 stelle principali del movimento sono: Ambiente, mobilità sostenibile, sviluppo,  connettività,  acqua (pubblica).

Questi contenuti sono stati sviluppati dopo mesi di lavoro dei tavoli tematici regionali, con il contributo di tutti i cittadini ed espansi in proposte concrete che si trovano nel nostro programma regionale.

Il programma regionale si amplia e si integra con il programma nazionale che può essere discusso e migliorato. Questi sono altri documenti fondativi del MoVimento 5 Stelle:

Il MoVimento 5 Stelle siamo tutti noi, cittadini non iscritti a partiti, incensurati con voglia di cambiare lo stato delle cose. La strada è lunga, ma tutti insieme possiamo farcela.

Loro hanno riempito il vaso fino all’orlo. Noi siamo la goccia che lo farà traboccare

  • Il cittadino al centro della vita politica e delle decisioni pubbliche;
  • La salute di tutti e la tutela dell’ambiente intesi come bene comune irrinunciabile;
  • La trasparenza nella gestione della cosa pubblica e nei rapporti con i cittadini la democrazia diretta per coinvolgere tutti nelle decisioni e come antidoto ad ogni forma di emarginazione e di violenza: uno vale (davvero) uno;
  • La rivalutazione delle competenze e dei meriti al posto del clientelismo;
  • La centralità dei valori quali il rispetto, il confronto e l’onestà La creazione delle opportunità perché tutti possano vivere nella legalità la corretta informazione come fondamento della libertà di decidere Il rifiuto in modo assoluto di ogni forma di violenza da parte nostra come da parte di chiunque;

  • Non appartengono a nessun partito e non hanno svolto in precedenza più di un incarico amministrativo a qualsiasi livello;
  • Sono incensurati;
  • Risiedono all’interno del territorio di riferimento per le elezioni;
  • Renderanno pubblici tutti gli elementi perché si possa verificare che non agiranno mai per vantaggi personali, familiari o di aziende a loro riconducibili;
  • Si impegnano a dimettersi immediatamente qualora perdessero o si dimostrasse che non avevano i requisiti richiesti;
  • Si impegnano, con responsabilità, lealtà e generosità, al servizio dei cittadini secondo i principi della democrazia diretta;

  • Rendere effettiva la democrazia: informando costantemente su ciò che accade nei luoghi delle decisioni;
  • Rendendo pubbliche le proposte di legge prima che siano votate;
  • Incentivando la partecipazione di tutti i cittadini alla discussione e alla partecipazione alle decisioni politiche relative alla gestione della cosa pubblica;
  • Smascherare e impedire qualunque forma di malaffare e azioni volte a soddisfare interessi personali;
  • Dare spazio alle “buone pratiche” e sperimentazioni, sia quelle già in atto sia quelle che potranno essere studiate, proposte e discusse in pubblico;

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Amministrazione Trasparente
Iscriviti alla Newsletter

Calendario
Archivi