Benvenuto Ospite 

Mostra/Nascondi Header

Benvenuto ospite, scrivere in questo forum richiede registrazione.

Pagine: [1]
Autore ArgomentoAbolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
giuseppe-
papapietro
Pro
Posts: 897
Permalink
Post Abolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
il: July 1, 2013, 11:58
Cita:

Il T.S.O. è il trattamento sanitario obbligatorio, strumento di coercizione psichiatrica applicato a persone che NON hanno commesso reati. Si basa su denunce di chiunque ha interesse a far sparire persone fastidiose. Le denuncie vengono fatte a personale psichiatrico e deliberate dal sindaco in quanto responsabile sanitario del territorio, in un secondo momento viene convalidato dal giudice tutelare. I sindaci hanno responsabilità giuridica sull'atto del trattamento sanitario obbligatorio. La coercizione è bandita dalla costituzione italiana ed è una forma di tortura che trova applicazione con escamotage medico. In nessun altro ambito nè medico nè giuridico è legittima la coercizione fisica. La truffa psichiatrica autorizza la violazione del principio fondamentale di libertà di espressione personale.
La cosa peggiore è che le sostanze usate per il TSO in buona parte dei casi ed in
sinergia tra loro causano effetti come l'annullamento semi-totale delle facoltà psico-motorie di un individuo, risultando in effetti una sorta di annullamento della personalità.
Non si possono tollerare simili violenze (da lager nazisti), ci sono sicuramente modi e mezzi per il recupero nel rispetto dell'essere umano.

https://lqfb.bergamo5stelle.it/basilicata5s/initiative/show/73.html?tempstore=zkgt7psqd92xhlkmfkfb5g9r5z

Gianni-
Perrino
Amministratore
Posts: 1614
Permalink
Post Re: Abolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
il: July 1, 2013, 12:30
Cita:

Cita da: giuseppe papapietro il July 1, 2013, 11:58
Il T.S.O. è il trattamento sanitario obbligatorio, strumento di coercizione psichiatrica applicato a persone che NON hanno commesso reati. Si basa su denunce di chiunque ha interesse a far sparire persone fastidiose. Le denuncie vengono fatte a personale psichiatrico e deliberate dal sindaco in quanto responsabile sanitario del territorio, in un secondo momento viene convalidato dal giudice tutelare. I sindaci hanno responsabilità giuridica sull'atto del trattamento sanitario obbligatorio. La coercizione è bandita dalla costituzione italiana ed è una forma di tortura che trova applicazione con escamotage medico. In nessun altro ambito nè medico nè giuridico è legittima la coercizione fisica. La truffa psichiatrica autorizza la violazione del principio fondamentale di libertà di espressione personale.
La cosa peggiore è che le sostanze usate per il TSO in buona parte dei casi ed in
sinergia tra loro causano effetti come l'annullamento semi-totale delle facoltà psico-motorie di un individuo, risultando in effetti una sorta di annullamento della personalità.
Non si possono tollerare simili violenze (da lager nazisti), ci sono sicuramente modi e mezzi per il recupero nel rispetto dell'essere umano.

https://lqfb.bergamo5stelle.it/basilicata5s/initiative/show/73.html?tempstore=zkgt7psqd92xhlkmfkfb5g9r5z

Sono d'accordo, ma dovremmo proporre i "modi e mezzi per il recupero nel rispetto dell'essere umano". Abolire tout-court il TSO senza formulare un'alternativa possibile è un modo per pulirsi la coscienza ma non risolve i problemi né per le vittime né per la società.

Non ci si dovrebbe sforzare di essere meglio degli altri, ma di se stessi un minuto prima

ANTONIO-
MATERDOMIN-
I
Amministratore
Posts: 1447
Permalink
Post Re: Abolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
il: July 1, 2013, 13:06
Cita:

E' una problematica MOLTO MOLTO delicata, che a mio parere dovremmo approfondire con persone che lavorano in quest ambito.

Maria-
Roberti
Pro
Posts: 460
Permalink
Post Re: Abolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
il: July 1, 2013, 18:16
Cita:

..non vorrei dire una cavolata ma è già in discussione a livello nazionale.
condivido assolutamente l'abolizione ma come dice gianni è necessario proporre alternative.
E una tematica prettamente socio-assistenziale/sanitaria.

giuseppe-
papapietro
Pro
Posts: 897
Permalink
Post Re: Abolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
il: July 2, 2013, 01:37
Cita:

Certo! mi son dimenticato di aggiungere che era da implementare.
(una mia idea per)..trovare un mezzo alternativo è semplice: utilizzare comunità con personale specializzato e volontari.
Comunità in cui c'è del lavoro da fare nei campi, animali, artigianato. Il tipo di ambiente in cui si vive è
lo specchio della personalità di quasi ogni individuo "libero" da condizionamenti mentali (imposizione scolastica, familiare, cattive compagnie, etc..).

giuseppe-
papapietro
Pro
Posts: 897
Permalink
Post Re: Abolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
il: July 2, 2013, 02:06
Cita:

Sono pronto a modificare la bozza, avanti con i suggerimenti :D
Solo una precisazione: ricordatevi che si parla di gente segnalata, ma che non ha commesso alcun reato.

massimo-
pignone
Pro
Posts: 370
Permalink
Post Re: Abolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
il: July 3, 2013, 00:07
Cita:

C e' chi afferma che la psichiatria sia una malattia inventata, ci sono vari documentari anche in rete, sembra quasi la pratica dell' elettroschok, messa un po' piu' "democraticamente". Questo si' che e' un argomento profondo.

Anna Maria-
Ricciardi
Pro
Posts: 325
Permalink
Post Re: Abolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
il: July 4, 2013, 22:35
Cita:

Sono assolutamente favorevole alla proposta di abolizione del TSO ma, così come è stata scritta, per me è insostenibile. Il proponente asserisce che l'uomo viene privato della sua libertà dai condizionamenti scolastici. Io sono una insegnante e posso dire che questa risulta essere una incosciente interpretazione della realtà, una gratuita distorsione di ciò che è la scuola statale oggi. La cosa è ancora più grave se si considera che questa affermazioni sono in netto contrasto con la linea del Mov, che sostiene fortemente e non scredita la scuola statale.

Altra cosa che non condivido è il riferimento ai condizionamenti familiari tout court. La famiglia (in tutte le sue manifestazioni) va tutelata e valorizzata , mentre in questa proposta ne viene data una immagine negativa come se fosse la culla di tutte le violenze fisiche e psicologiche.

giuseppe-
papapietro
Pro
Posts: 897
Permalink
Post Re: Abolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
il: July 4, 2013, 23:59
Cita:

Cita da: Anna Maria Ricciardi il July 4, 2013, 22:35
Sono assolutamente favorevole alla proposta di abolizione del TSO ma, così come è stata scritta, per me è insostenibile. Il proponente asserisce che l'uomo viene privato della sua libertà dai condizionamenti scolastici. Io sono una insegnante e posso dire che questa risulta essere una incosciente interpretazione della realtà, una gratuita distorsione di ciò che è la scuola statale oggi. La cosa è ancora più grave se si considera che questa affermazioni sono in netto contrasto con la linea del Mov, che sostiene fortemente e non scredita la scuola statale.

Altra cosa che non condivido è il riferimento ai condizionamenti familiari tout court. La famiglia (in tutte le sue manifestazioni) va tutelata e valorizzata , mentre in questa proposta ne viene data una immagine negativa come se fosse la culla di tutte le violenze fisiche e psicologiche.

Ma le leggete le proposte? In questo caso non c'è nessun riferimento ne alla scuola ne alla famiglia. (??) E poi chi è fa un uso scorretto del forum?

Dino-
Gambacorta
Principiante
Posts: 45
Permalink
Post Re: Abolizione del TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)
il: July 18, 2013, 17:13
Cita:

Cita da: giuseppe papapietro il July 4, 2013, 23:59

Cita da: Anna Maria Ricciardi il July 4, 2013, 22:35
Sono assolutamente favorevole alla proposta di abolizione del TSO ma, così come è stata scritta, per me è insostenibile. Il proponente asserisce che l'uomo viene privato della sua libertà dai condizionamenti scolastici. Io sono una insegnante e posso dire che questa risulta essere una incosciente interpretazione della realtà, una gratuita distorsione di ciò che è la scuola statale oggi. La cosa è ancora più grave se si considera che questa affermazioni sono in netto contrasto con la linea del Mov, che sostiene fortemente e non scredita la scuola statale.

Altra cosa che non condivido è il riferimento ai condizionamenti familiari tout court. La famiglia (in tutte le sue manifestazioni) va tutelata e valorizzata , mentre in questa proposta ne viene data una immagine negativa come se fosse la culla di tutte le violenze fisiche e psicologiche.

Ma le leggete le proposte? In questo caso non c'è nessun riferimento ne alla scuola ne alla famiglia. (??) E poi chi è fa un uso scorretto del forum?

Convengo con la proposta fatta da Giuseppe e sostengo la sua correttezza nell'esprimere le sue opinioni e la sua disponibilità a mettersi in gioco. La proposta di una comunità che accolga le persone affette patologie psichiatriche ( riconosciute e accertate da personale responsabilmente preparato ) è ottima .Come afferma Giuseppe , queste persone creano fastidio e il TSO è un mezzo per levarsele dai piedi. La valutazione di un inserimento in una comunità è da valutare in tutte le sue sfaccettature,perché dovremmo essere capaci di proporre realtà che si diversificano da quelle già esistenti. Ed è da condividere il coinvolgimento in attività funzionali agli interessi dei potenziali ospiti della comunità ( giardinaggio,cura degli animali, ecc.) .

Pagine: [1]
Mingle Forum by cartpauj
Versione: 1.0.34 ; Pagina caricata in: 0.255 secondi.
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •