Benvenuto Ospite 

Mostra/Nascondi Header

Benvenuto ospite, scrivere in questo forum richiede registrazione.

Pagine: [1]
Autore ArgomentoMAPPA DISCARICHE ABUSIVE
Davide-
Mecca
Pro
Posts: 296
Permalink
Post MAPPA DISCARICHE ABUSIVE
il: November 23, 2013, 19:15
Cita:

Il nostro scopo è quello di aiutare a individuare, mappare e ripulire la più grande quantità possibile di siti inquinati da discariche abusive, eternit e altre sostanze nocive.

Potete segnalare la presenza di rifiuti, veicoli e macchinari abbandonati, siti inquinati, coperture in eternit e altri materiali pericolosi presenti sul nostro territorio, allo scopo di tracciare una mappa dell’emergenza rifiuti.

Se avete vicino a casa delle coperture in amianto potete fare subito una richiesta di valutazione della pericolosità inviando questo documento al sindaco del vostro comune, all’assessorato per l’ambiente, all’ASL e all’ARPAB. Fatelo possibilmente firmare anche ad altri vicini di casa.

Segnalate le discariche specificando posizione, tipologia, quantità ed altre caratteristiche a brigante.1983@yahoo.it

Che cosa possiamo fare per difenderci dalle discariche abusive?

Se vediamo qualcuno che abbandona rifiuti, possiamo denunciarlo alle forze dell’ordine. Prendiamo il numero di targa del suo mezzo di trasporto e, se possibile, scattiamo delle foto. Andiamo alla caserma dei carabinieri o al commissariato di polizia più vicini e raccontiamo quello che abbiamo visto. La denuncia può anche essere presentata in forma anonima, ovvero senza firmare il verbale.

Se, invece, ci imbattiamo in un deposito di rifiuti o in una vera e propria discarica abusiva, facciamo una segnalazione (con raccomandata con avviso di ricevimento) alla Procura della Repubblica, al sindaco e, se i rifiuti si trovano all’esterno del centro abitato, anche alla Provincia, se possibile allegando alcune fotografie.

Da questo momento, il sindaco (o il presidente della Provincia) è tenuto a provvedere entro 30 giorni. O almeno, entro lo stesso termine, a rispondere alla nostra segnalazione, per esporre le ragioni del ritardo. Se non lo fa, è colpevole del reato di omissione di atti d’ufficio (art. 328 del codice penale), punibile con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a 1.032 euro. Quindi, possiamo mandare un esposto alla Procura della Repubblica competente, nei confronti del sindaco (o del presidente della Provincia) inadempiente. La Procura è obbligata ad avviare l’azione penale.

Legislazione relativa

L’articolo 192 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152 (Norme in materia ambientale) vieta “l’abbandono e il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo e nel suolo”, e “l’immissione di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali o sotterranee”. Chi non rispetti la norma è punito “con la sanzione amministrativa pecuniaria da 105 a 620 euro”, nel caso di rifiuti pericolosi e ingombranti; da 25 a 155 euro, negli altri casi (articolo 255).

L’articolo 256, invece, punisce la discarica abusiva vera e propria, ovvero “l’attività di raccolta, trasporto, recupero , smaltimento, commercio ed intermediazione di rifiuti” senza autorizzazione. Si tratta, in questo caso, di un reato penale, punito con l’arresto da sei mesi a due anni e con l’ammenda da 2.600 a 26.000 euro, nel caso di rifiuti pericolosi; con l’arresto da tre mesi a un anno o con l’ammenda da 2.600 a 26.000 euro, negli altri casi.

La differenza tra il semplice abbandono di rifiuti e la discarica abusiva sta, secondo la prevalente giurisprudenza, nel fatto che il primo è assolutamente occasionale, il secondo ripetuto e abituale.

Inoltre, il colpevole dell’abbandono di rifiuti “è tenuto a procedere alla rimozione, all’avvio a recupero e allo smaltimento dei rifiuti e al ripristino dei luoghi”. Lo stesso obbligo ricade sul proprietario o conduttore dell’area. Il sindaco “dispone con ordinanza le operazioni a tal fine necessarie ed il termine entro cui provvedere” (192). Se il colpevole “non ottempera all’ordinanza, è punito con l’arresto fino a un anno” (art. 255). In questo caso, oppure se il responsabile non viene individuato, il sindaco ordina la rimozione e il ripristino dei luoghi, a spese del Comune. Salvo, successivamente, recuperare dai colpevoli le somme spese, dai colpevoli della violazione.

FONTE: MASSa5sTELLE

-----------------------------------------------------------------------------------

Modulo segnalazione

Al Sig. Sindaco di _________________
 
Al Sig. Comandante dei Vigili Urbani del
Comune di ___________
 
p.c.

Al Signor Procuratore della Repubblica di _________________ 

Luogo, data

Oggetto: Segnalazione discarica abusiva

Con la presente, il sottoscritto ………………………………………., residente a ……………………………… in ……………………. tel …………………………….., informa che in ………………………………………………………………… (indicare la località precisa) sussiste una discarica di rifiuti abbandonati verosimilmente illecita.
Il sito si estende su una superficie di ………….………. su cui sono depositati principalmente ……………………………………………………………………………………………………….  (descrizione del tipo di rifiuti).
Si è ritenuto opportuno segnalare quanto sopra affinché codesto Ufficio possa avviare gli opportuni accertamenti tesi a verificare se la discarica sia stata costituita in violazione dell’art. 256 del D.L. 3 aprile 2006, n.152.
Si segnala altresì ……………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………………………………………..
(indicare ogni altra informazione che possa ritenersi utile al riconoscimento dei responsabili)
Affinché possiate disporre di maggiori informazioni in merito, si fornisce in allegato:
1) ………………………………………………………….
2) ………………………………………………………….
(materiale fotografico, audiovisivo ecc.)
Si rammenta che ai sensi dell'art. 16 della L. 86/90 (che ha modificato l'art. 328 del Codice Penale) la risposta alla suesposta istanza deve pervenire nel termine di 30 giorni dalla ricezione della richiesta medesima. Ai sensi dell’articolo 408 c.p.p. lo scrivente chiede infine di essere informato in caso di richiesta di archiviazione. Restando a disposizione per ulteriori informazioni, porge distinti saluti

Luogo e data _____________________ Firma

ANTONIO-
MATERDOMIN-
I
Amministratore
Posts: 1447
Permalink
Post Re: MAPPA DISCARICHE ABUSIVE
il: November 24, 2013, 12:32
Cita:

ottima iniziativa!

Davide-
Mecca
Pro
Posts: 296
Permalink
Post Re: MAPPA DISCARICHE ABUSIVE
il: November 26, 2013, 22:10
Cita:

Non commenta più nessuno. Passato il Santo...passata la festa.....

Gianni-
Perrino
Amministratore
Posts: 1614
Permalink
Post Re: MAPPA DISCARICHE ABUSIVE
il: November 27, 2013, 12:43
Cita:

Cita da: Davide Mecca il November 26, 2013, 22:10
Non commenta più nessuno. Passato il Santo...passata la festa.....

Nessun Santo e nessuna festa, Davide. Appena posso faccio un documento word/pdf e lo carico nell'area download del sito.

Non ci si dovrebbe sforzare di essere meglio degli altri, ma di se stessi un minuto prima

Gianni-
Perrino
Amministratore
Posts: 1614
Permalink
Post Re: MAPPA DISCARICHE ABUSIVE
il: November 27, 2013, 12:52
Cita:

E' possibile scaricare il modulo qui. Ora non resta che diffonderlo sui social ;)

Non ci si dovrebbe sforzare di essere meglio degli altri, ma di se stessi un minuto prima

Davide-
Mecca
Pro
Posts: 296
Permalink
Post Re: MAPPA DISCARICHE ABUSIVE
il: November 27, 2013, 17:19
Cita:

Gianni adesso che siamo dentro cominciamo ad impegnarci seriamente e cerchiamo di risolvere i problemi. Proprio in tema di rifiuti ci sarebbe il problema ''Basentana'' che va avanti da diversi anni. Qui la mia segnalazione: http://www.basilicata5stelle.it/forum-3/?mingleforumaction=viewtopic&t=1366. Il m5s è da sempre in prima linea nelle battaglie contro inquinamento ed ecomafie.

Pagine: [1]
Mingle Forum by cartpauj
Versione: 1.0.34 ; Pagina caricata in: 0.275 secondi.
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •