Benvenuto Ospite 

Mostra/Nascondi Header

Benvenuto ospite, scrivere in questo forum richiede registrazione.

Pagine: [1]
Autore ArgomentoInterrogazione al Ministro dello Sviluppo su Trivellazioni - Are you ready?
Maria-
Roberti
Pro
Posts: 460
Permalink
Post Interrogazione al Ministro dello Sviluppo su Trivellazioni - Are you ready?
il: September 30, 2013, 10:53
Cita:

Questione trivellazioni e Decreto Ministeriale di Zanonato.

Ciao a tutti! Al più presto vogliamo presentare un'interrogazione al Ministro dello Sviluppo inerente le trivellazioni e la "bufala" (purtroppo non è la mozzarella) del dimezzamento delle stesse sul territorio nazionale!

In sostanza, a differenza di quanto dichiarato dal Ministro sulla stampa, è cambiato poco o nulla soprattutto per quanto riguarda le perforazioni petrolifere nei nostri mari.
Infatti (così come chiaramente indicato nelle premesse del decreto) continua a persistere ciò che era previsto già dal precedente decreto del 29 giugno dal 2010 e da altri provvedimenti precedenti (es. divieto entro i 12 miglia dalle coste).

Nelle premesse possiamo evidenziare la notra attività sul territorio ed evidenziare al Ministro che quanto da lui dichiarato dalla stampa è in contraddizione con quanto espresso nel decreto (dichiarare una cosa e farne un'altra? non ci caschiamo più!), gli chiederemo sicuramente cosa intenderà realmente fare per la tutela dei mari!

Rassegna stampa sull'argomento:

comunicato stampa del Ministero: http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php?option=com_content&view=article&viewType=1&idarea1=593&idarea2=0&idarea3=0&idarea4=0&andor=AND§ionid=0&andorcat=AND&partebassaType=0&idareaCalendario1=0&MvediT=1&showMenu=1&showCat=1&showArchiveNewsBotton=0&idmenu=2263&id=2029024

NoTriv: http://www.sassilive.it/cronaca/ambiente/no-triv-e-ola-alla-festa-della-cgil-le-trivelle-del-ministro-zanonato/

D'Orsogna, un bell'articolo sulla supercazzola di Zanonato e il dimezzamento delle perforazioni: http://dorsogna.blogspot.it/2013/09/dimezzate-le-aree-da-trivellare-in-mare.html

Ola su Zanonato: http://www.olambientalista.it/le-trivelle-dei-figli-e-figliastri-del-ministro-zanonato/

Lacorazza e il memorandum: http://www.olambientalista.it/lacorazza-pd-ripromette-ai-lucani-il-memorandum/

E' un nostro cavallo di battaglia.. la vogliamo preparare insieme questa interrogazione? :)

Maria

Maria-
Roberti
Pro
Posts: 460
Permalink
Post Re: Interrogazione al Ministro dello Sviluppo su Trivellazioni - Are you ready?
il: September 30, 2013, 10:59
Cita:

riporto qui il link del tutorial per le interrogazioni:

https://docs.google.com/document/d/1vTJu-5Se7ewJLmS1KJ0ThLnRMUWH41ZDq_GXinJM3zg/edit

Leo Rubino
Amministratore
Posts: 583
Permalink
Post Re: Interrogazione al Ministro dello Sviluppo su Trivellazioni - Are you ready?
il: September 30, 2013, 11:55
Cita:

In allegato il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico

Saverio-
Castoro
Pro
Posts: 790
Permalink
Post Re: Interrogazione al Ministro dello Sviluppo su Trivellazioni - Are you ready?
il: September 30, 2013, 15:58
Cita:

Il 12 Settembre Zanonato ha firmato anche il Memorandum, in parte in linea con quanto sottoscritto per il riordino delle trivellazioni off shore. Se quest'ultimo non promette alcun cambiamento, se non per la richiesta dei nuovi permessi, nel Memorandum si cancellano tutte le vecchie risoluzioni trasformando le misere royalties in ben più misere infrastrutture pagate con una parte dell'IRES delle nuove aziende che chiederanno nuovi permessi di ricerca. Un modo per abbattere i costi e scavalcare gli Enti Locali. Evidentemente il barile a più di 100$ non porta più abbastanza profitti.
DECRETO 12 settembre 2013
Dopo che tutti i porci sono scappati, chiudo il porcile.
Cmq ... SI!!!

Maria-
Roberti
Pro
Posts: 460
Permalink
Post Re: Interrogazione al Ministro dello Sviluppo su Trivellazioni - Are you ready?
il: October 1, 2013, 12:33
Cita:

Grazie Saverio!

Possiamo procedere come abbiamo fatto per le scorse interrogazioni. Mailing list di chi si è reso disponibile a dare una mano e documento word in condivisione su google drive!

Allora non c'è nessun altro che vuole dare il suo contributo per questa interrogazione?
Alzate le zampe su! Aspettiamo fino a domani e poi si comincia! :)

Maria

gian paolo-
farina
Pro
Posts: 118
Permalink
Post Re: Interrogazione al Ministro dello Sviluppo su Trivellazioni - Are you ready?
il: October 2, 2013, 11:23
Cita:

Come segnalato nell' ultimo numero dell' Espresso del 3 ottobre 2013 pag.60-63 intitolato "Arrivano i No Triv", sarebbe importante entrare in possesso del dossier denuncia del Wwf da cui trae spunto l'articolo.
Prendendo proprio in considerazione l' annuncio comparso il 4 settembre sul sito Internet del ministero dello sviluppo economico dal titolo "Dimezzate le zone marine aperte a ricerca e produzione di idrocarburi", il Wwf elabora tutta una serie di criticità emerse dalla nuova normativa firmata dal ministro Flavio Zanonato: ad esempio, snocciola tutta una sequenza di dati rilevanti su come, a proposito di petrolio, si intende mettere a repentaglio di disastro ambientale intere aree di costa marina (migliaia di chilometri di spiagge comprese aree protette di Parchi nazionali) per estrarre off-shore 473 mila tonnellate a fronte di un fabbisogno nazionale di 70 milioni di tonnellate. Ed ancora descrive come "Su 67 progetti di coltivazione quelli attivi sono 50 di cui 27 non superano la franchigia e quindi esenti dal pagamento delle royalty - un regalo previsto dalla nostra legislazione per la quale le compagnie possono estrarre fino ad 80 milioni di metri cubi di gas e 50 mila tonnellate di petrolio senza pagare un euro. Prendendo in rassegna le svariate proteste e denunce di comitati ed associazioni di cittadini che stanno opponendosi indignati e che accusano di come invece di puntare su territorio, turismo, pesca e fonti rinnovabili, si sta ancora discutendo di idrocarburi ed inquinamento". Per tutte queste considerazioni risulta ancora più irresponsabile il contenuto della Sen (Strategia energetica nazionale) approvata dal governo dimissionario Monti a marzo 2013.
Ed infine, per dare un respiro più ampio, l'articolo termina attribuendo un altro primato al nostro impenitente ministro Zanonato: aver battezzato una nuova zona di sfuttamento per gli idrocarburi tra Sardegna e le Baleari, "più grande della Corsica".
Buon Lavoro a tutti.

gian paolo-
farina
Pro
Posts: 118
Permalink
Post Re: Interrogazione al Ministro dello Sviluppo su Trivellazioni - Are you ready?
il: October 9, 2013, 09:21
Cita:

Cita da: gian paolo farina il October 2, 2013, 11:23
Come segnalato nell' ultimo numero dell' Espresso del 3 ottobre 2013 pag.60-63 intitolato "Arrivano i No Triv", sarebbe importante entrare in possesso del dossier denuncia del Wwf da cui trae spunto l'articolo.
Prendendo proprio in considerazione l' annuncio comparso il 4 settembre sul sito Internet del ministero dello sviluppo economico dal titolo "Dimezzate le zone marine aperte a ricerca e produzione di idrocarburi", il Wwf elabora tutta una serie di criticità emerse dalla nuova normativa firmata dal ministro Flavio Zanonato: ad esempio, snocciola tutta una sequenza di dati rilevanti su come, a proposito di petrolio, si intende mettere a repentaglio di disastro ambientale intere aree di costa marina (migliaia di chilometri di spiagge comprese aree protette di Parchi nazionali) per estrarre off-shore 473 mila tonnellate a fronte di un fabbisogno nazionale di 70 milioni di tonnellate. Ed ancora descrive come "Su 67 progetti di coltivazione quelli attivi sono 50 di cui 27 non superano la franchigia e quindi esenti dal pagamento delle royalty - un regalo previsto dalla nostra legislazione per la quale le compagnie possono estrarre fino ad 80 milioni di metri cubi di gas e 50 mila tonnellate di petrolio senza pagare un euro. Prendendo in rassegna le svariate proteste e denunce di comitati ed associazioni di cittadini che stanno opponendosi indignati e che accusano di come invece di puntare su territorio, turismo, pesca e fonti rinnovabili, si sta ancora discutendo di idrocarburi ed inquinamento". Per tutte queste considerazioni risulta ancora più irresponsabile il contenuto della Sen (Strategia energetica nazionale) approvata dal governo dimissionario Monti a marzo 2013.
Ed infine, per dare un respiro più ampio, l'articolo termina attribuendo un altro primato al nostro impenitente ministro Zanonato: aver battezzato una nuova zona di sfuttamento per gli idrocarburi tra Sardegna e le Baleari, "più grande della Corsica".
Buon Lavoro a tutti.

Dear Maria Roberti I am ready and you?

Maria-
Roberti
Pro
Posts: 460
Permalink
Post Re: Interrogazione al Ministro dello Sviluppo su Trivellazioni - Are you ready?
il: October 10, 2013, 19:38
Cita:

Cominciamo a lavorarci lunedì! :)

MAND'NITV FURT!

Maria-
Roberti
Pro
Posts: 460
Permalink
Post Re: Interrogazione al Ministro dello Sviluppo su Trivellazioni - Are you ready?
il: October 14, 2013, 11:50
Cita:

Eccoci qua!

INTERPELLANZA: COME SI SVOLGE, TEMPI E LUOGO.

Data la rilevanza del tema, è il caso di presentare un'interpellanza urgente.
Come stesura è identica ad un'interrogazione (qui tutorial: https://docs.google.com/document/d/1IkdMaMkIDCeOuOP3x0VPc7Bk7J0rG4bCUHfVGWJ1nTI/edit) , solo che è più lunga e più articolata.
L'interpellanza si svolge in AULA.
Si presenta il Ministro o chi per lui che dovrà rispondere oralmente. A loro ovviamente perviene il doc prima della seduta in cui è calendarizzata.

Mirella avrà 15 minuti di tempo per presentare l'interpellanza con un discorso.
Il Ministro risponde in altri 15-20 minuti, e Mirella potrà contro rispondere intervenendo per altri 10 minuti, dicendo se la risposta soddisfa oppure no e perchè.

COSA DOBBIAMO FARE? SU COSA INTERPELLIAMO?

chiedere sicuramente conto al Ministro interpellato del perchè ci ha detto una baggianata sul dimezzamento delle trivellazioni (dato che non toccherà le nostre zone) e cosa intenderà fare realmente per la tutela dell'ambiente e lo stop al deturpamento delle nostre acque e dei mari.

COME?

procediamo alla stesura, citando tutti i dati (empirici, fonti di stampa, relazioni tecniche) che rappresentano la realtà dei fatti (ci possiamo dare alla pazza gioia e sicuramente il materiale non manca!) ovviamente sarà necessario anche citare tutta la relativa normativa.

QUANDO?

Per far si che l'interpellanza venga calendarizzata entro lunedì 21 ottobre il testo dovrà essere pronto, in quanto sarà poi revisionato dall'Ufficio legislativo competente e poi inviato entro lunedì 28 ore 13,00 all'ufficio legislativo generale che provvederà alla calendarizzazione (si spera) entro novembre.

STRUMENTO DI LAVORO:

Utilizziamo google drive doc, è identico al word solo che possiamo apportare modifiche, commenti e il salvataggio e istantaneo.

SIETE PRONTI??

Maria

Pagine: [1]
Mingle Forum by cartpauj
Versione: 1.0.34 ; Pagina caricata in: 0.241 secondi.
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •