Regolamentazione Airesis Basilicata

 

Prima di fare nuove proposte in Airesis è necessario entrare in un Tavolo di lavoro (meetup, gruppi di lavoro, forum ecc.) oppure proporsi come esperto in materia nelle Commissioni parallele. Questo processo è importante affinchè le proposte possano essere portate in Consiglio Regionale dai nostri Portavoce. I nominativi dei referenti delle singole Commissioni sono presenti in Airesis nella sezione “Documenti”  alla voce “Commissioni Parallele” aggiornati ogniqualvolta ci sono delle nuove disponibilità da parte degli attivisti/professionisti. Possono essere contattati da tutti gli iscritti certificati tramite una semplice mail cliccando sul singolo nominativo.

1. Le proposte di legge, le proposte di interpellanza, interrogazioni e mozioni, provenienti dagli attivisti, verranno redatte a cura dei gruppi di lavoro e dovranno essere migliorate, se necessario, dalle commissioni parallele e, successivamente, trasformate in documenti/atti che rispettino:

• il Non Statuto;

• il Programma del Movimento Cinque Stelle:

• la normativa vigente (con particolare riferimento alle competenze regionali);

• le tecniche redazionali (linguaggio tecnico-giuridico).

2. Nella elaborazione, discussione e redazione delle proposte di legge, delle proposte di interrogazioni/interpellanze/mozioni, gli attivisti si organizzano in gruppi di lavoro utilizzando la piattaforma Airesis, e, in ogni caso, su basi del tutto autonome e indipendenti dal Gruppo Consiliare M5S, facendo diretto ed esclusivo riferimento ai referenti delle commissioni parallele. Questi ultimi propongono la propria candidatura su Airesis, previa iscrizione al seguente form “Commissioni Parallele”;

3. Le proposte approvate su Airesis saranno esaminate dal Gruppo Consiliare tenendo conto dei criteri indicati al punto 1;

4. Le proposte, eventualmente integrate e migliorate, che supereranno il vaglio di cui ai punti 1 e 3 verranno presentate dal Gruppo Consiliare M5S nelle competenti commissioni consiliari e nelle sedute di Consiglio Regionale;

5. Le proposte di legge regionale, di interpellanze, interrogazioni e mozioni redatte direttamente dal Gruppo Consiliare M5S verranno pubblicate su Google Drive e gli attivisti, iscritti su Airesis, potranno, entro 7 giorni dalla pubblicazione e sulla base del punto 1, proporre emendamenti e/o integrazioni, ove accoglibili secondo quanto indicato al punto 3. Sarà cura del gruppo consiliare, attraverso apposita denominazione, inserire su Airesis i link alle proprie proposte emendabili articolo per articolo.

Per utilizzare la piattaforma Airesis, strumento per proporre, integrare e decidere, è necessario inviare una scansione fronte-retro della carta d’identità e uno screenshot del proprio profilo sul sito nazionale del m5s, dal quale si evinca l’avvenuta certificazione da parte dello staff, alla casella di posta elettronica databasem5sbasilicata@gmail.com.

L’oggetto della mail deve essere CERTIFICAZIONE e nel corpo del messaggio si prega di specificare la città di residenza (che a volte differisce da quella riportata sul documento).

Per produrre lo screenshot:* accedere e loggarsi al sito www.movimento5stelle.it;

selezionare la voce MODIFICA PROFILO in alto a destra;

* tenere premuto il tasto CTRL e quindi premere il tasto con il segno -, in modo da ridurre la dimensione della schermata;

* a questo punto, premere il tasto Stamp ed aprire il programma PAINT;

* ora, tenere premuto il tasto CTRL e quindi premere il tasto con la lettera V;

* salvare l’immagine col nome che si preferisce, selezionando il formato JPEG.

* L’immagine è ora pronta per essere allegata alla mail.

NOTA: Per tornare alla dimensione normale della schermata, tenere premuto il tasto CTRL e quindi premere il tasto col segno +

Lo screenshot dovrà apparire come in figura:


IMPORTANTE: Avere cura che si veda la parte indicata dalla freccia, che comprova l’avvenuta certificazione sul sito del m5s nazionale. Inviando la documentazione si acconsente al trattamento dei dati personali ai sensi delle norme vigenti in materia (DLgs.30 giugno 2003 n.196 e ss. mm.). Una volta effettuate le dovute verifiche, si procederà alla cancellazione dei documenti dal server e nessun dato personale sarà ceduto a terzi.

P.S. Una volta inviati screenshot e scansione del documento di identità, entro qualche giorno si riceverà una mail di invito a registrarsi sulla piattaforma Airesis.

Una volta registrati è buona norma appuntarsi quantomeno il nome di accesso che si è scelto di utilizzare perché, se si dovesse dimenticare la password, è possibile recuperarla solo attraverso la sua indicazione (il recupero password avviene attraverso l’indicazione del login e non attraverso l’indicazione della propria casella di posta elettronica).

Come nome pubblico sarebbe buona norma utilizzare il proprio nome e cognome, in modo da essere facilmente identificabili dagli altri utenti (che altrimenti dovrebbero visitare il profilo).

P.P.S. Anche se l’identità non è verificata a livello nazionale è possibile certificarsi con riserva, inviando scansione del documento di identità e screenshot che dimostri almeno l’avvenuta richiesta di certificazione

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Amministrazione Trasparente
Iscriviti alla Newsletter

Calendario
Archivi
RSS Ultime dal blog di Piernicola Pedicini Portavoce M5S al Parlamento Europeo
  • PETROLIO IN VAL D’AGRI, PEDICINI PRESENTA RICORSO ALLA CORTE PENALE DELL’AJA
    Ho presentato ricorso alla Corte Penale Internazionale per chiedere che venga aperta un'indagine sulle attività inquinanti di estrazione del #petrolio che stanno devastando la qualità dell’aria e dell’acqua della Val d'Agri, e di conseguenza la salute dei lucani. Le multinazionali petrolifere come Eni e Total sono evidentemente colpevoli di REATI C
RSS Ultime dal blog di Mirella Liuzzi Portavoce M5S alla Camera