Anche quest’anno la Regione Basilicata è in esercizio provvisorio per non aver ancora provveduto ad approvare il bilancio di previsione per il nuovo anno.

Una situazione molto grave che si ripercuote inevitabilmente su diverse categorie e soggetti, soprattutto i più deboli, che vedono accumularsi ritardi su ritardi nei pagamenti, ma soprattutto una situazione che mostra l’assoluta inadeguatezza di questa classe politica nella gestione della Regione. Quella del bilancio infatti è una storia ormai vecchia che viene da lontano. A farne le spese sono sempre i cittadini lucani, condannati a sopportare ancora questa classe politica inadeguata. Da anni naviga a vista senza alcuna programmazione e senza alcuna visione politica di ampio raggio e di prospettiva.

Solo parole, slogan elettorali e tante promesse, ma nella pratica i risultati sono insufficienti e i disastri compiuti dalla maggioranza sono sotto gli occhi di tutti.

Artigiani, agricoltori, imprenditori, amministratori comunali, tutti possono toccare con mano i gravi ritardi con cui la Regione si muove e le inefficienze della politica regionale.

Anche per queste ragioni è arrivato il momento di cambiare passo, di mettere in moto una nuova stagione politica che spazzi via anni e anni di mal governo e riporti speranza.

Gianni Perrino
Gianni Leggieri
Gruppo Consiliare M5S Basilicata