Ritardi dei pagamenti lavoratori forestali, una situazione insostenibile per migliaia di famiglie

È forte la preoccupazione per la situazione in cui verte il comparto forestale a causa dei degli ennesimi ritardi, dopo quelli dell’estete scorsa, nei pagamenti delle spettanze economiche dei lavoratori impegnati. Questa situazione di insicurezza fa registrare un ritardonei pagamenti dei mesi di settembre e ottobre, creando grande disagio e preoccupazione nelle migliaia di famiglie di questi lavoratori.

Una situazione ormai insostenibile soprattutto perché spesso ci troviamo di fronte a famiglie monoreddito e quindi sospendere per mesi i pagamenti significa mettere in seria difficoltà la vita quotidiana di queste persone.

Il settore della forestazione è caratterizzato dalla presenza di una molteplicità di soggetti non coordinati tra loro che negli anni ha determinato una situazione disomogenea con conseguenti forti disparità di trattamento tra i lavoratori, sia nella calendarizzazione dei cantieri, sia nei pagamenti dei salari.

Gli incontri effettuati tra la Regione e i sindacati non sembrano aver sbloccato la situazione che presentauna cattiva gestione burocratica, nonostante il passaggio delle attività al Consorzio Unico di Bonifica. Pertanto chiedoalla Vice Presidente Franconi e all’Assessore Braiadi risolvere nell’immediato la situazione dei pagamenti dei lavoratori, perché questi ritardi e queste criticità a livello burocratico non possono più ricadere sulle spalle dei lavoratori e delle loro famiglie.

Gianni Leggieri
Portavoce M5S Basilicata

 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked (required)

MAPPA PIEZOMETRICA COVA
UNISCITI AL NOSTRO CANALE
SISTEMA OPERATIVO M5S
DECRETI DELIBERE ORDINANZE
Calendario
Archivio
Pagina Facebook