Forum permanente per l’economia circolare: quando parte?

Dopo l’approvazione del Piano Rifiuti Regionale, che ha accolto anche alcuni dei nostri emendamenti, l’attenzione è  rivolta al DDL Rifiuti proposto dall’Assessore Pietrantuono.

Il documento di circa 70 articoli sembra essere figlio della fretta e legato anche all’esito del referendum dello scorso 4 dicembre. Una prima analisi da noi effettuata nelle scorse settimane ha fatto emergere numerose criticità, evidenziate anche da alcuni consiglieri della maggioranza e alle quali abbiamo già proposto i nostri correttivi (vedi qui e qui).

Preoccupa soprattutto la superficialità con la quale si affronta la cosiddetta “Strategia Rifiuti Zero 2020” sancita dall’art. 47 della L.R. 4/2015  e le disposizioni a sostegno dell’economia circolare di cui all’art. 17 della L.R. n. 5/2016, con le quali la regione fa proprio il principio dell’economia circolare, previsto dalla decisione 1386/2013/UE del Parlamento europeo e del 20 novembre 2013 del Consiglio. L’obiettivo è quello di massimizzare la riduzione dei rifiuti, il riuso di prodotti e di loro componenti e il riciclaggio, nonché di minimizzare  lo smaltimento,  l’incenerimento e la quantità di materia destinata ad alimentarne la filiera.

Uno degli strumenti che la legge mette a disposizione è il Forum permanente per l’economia circolare”, anch’esso frutto di un nostro emendamento. Al forum possono prendere parte istituzioni locali, rappresentanti della società civile, organizzazioni economiche di rappresentanza delle imprese, associazioni e comitati ambientalisti.

Ad oggi, purtroppo, non abbiamo avuto ancora notizia dell’adozione di questo strumento che consideriamo di importanza primaria per sensibilizzare tutti i livelli della nostra società all’implementazione di corretti modelli di economia sostenibile. Solo attraverso la partecipazione, la concertazione e la consapevolezza si possono raggiungere gli obiettivi della strategia Rifiuti Zero  2020 e rendere veramente la nostra regione ‘un’oasi verde”, così come ama definirla l’Assessore Pietrantuono.

Ci aspettiamo una risposta proprio dall’Assessore, ragion per cui abbiamo presentato un’interrogazione per conoscere le motivazioni del ritardo nell’istituzione e operatività del “Forum permanente per l’economia circolare”.

Leggi testo interrogazione

Gianni Perrino
Portavoce M5S Basilicata – Consiglio Regionale

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked (required)

Amministrazione Trasparente
Iscriviti alla Newsletter

Calendario
Archivi