PRESIDENTE, SE CI SEI, BATTI UN COLPO.

Da diversi mesi il Governatore della Regione Basilicata ci ha abituati ad una presenza assidua sui social network e a una diffusione continua di video per elogiare se stesso e l’operato della sua maggioranza. Non muove un passo senza postare qualcosa su facebook o senza far girare qualche video. Una presenza costante e continua, una comunicazione diretta con il popolo lucano.

Non esiste attività della Regione Basilicata o argomento della politica locale e nazionale che non sia stata oggetto di un post o di un video da parte del Governatore lucano. Anzi, a voler essere precisi, qualcosa è sfuggita alla comunicazione dello staff del Presidente. Abbiamo infatti notato un assordante silenzio rispetto al referendum del 17 aprile 2016. Non un post che invitasse i cittadini lucani a partecipare al voto esprimendosi con un netto SI, non un video o una intervista del “gladiatore” lucano. Strano, veramente molto strano.

Come dobbiamo interpretare questo silenzio? Si tratta di una semplice dimenticanza a cui si porrà presto rimedio? Oppure è una precisa scelta politica di rimanere nell’ombra, di non schierarsi rispetto alla questione che sappiamo bene non essere gradita al PD nazionale e al premier Renzi?

L’auspicio è che si tratti solamente di una dimenticanza e in tal caso chiediamo al Presidente Pittella di porre subito rimedio a tale silenzio imbarazzante mettendo in campo tutte le sue forze comunicative e la sua macchina elettorale per contribuire alla buona riuscita del referendum del 17 aprile 2016. Nel caso in cui invece non si dovesse trattare di una semplice dimenticanza, ma di una precisa scelta politica, allora saremmo di fronte all’ennesima conferma della sudditanza di certa politica lucana agli ordini che provengono da Roma. Se così fosse, ancora una volta, qualcuno dovrebbe spiegare il perché di certe scelte politiche scellerate, ma in questo caso non crediamo che un video su facebook potrà essere sufficiente.

Ma, non volgiamo essere cattivi, piuttosto vogliamo pensare che è tutto un equivoco che verrà presto chiarito e vogliamo immaginare che come il Presidente Pittella ha partecipato alla manifestazione di Policoro, così presto inizierà a lavorare per il SI al Referendum organizzando comizi, incontri pubblici, conferenze, rilasciando interviste e lanciando appelli ai cittadini per il voto al fine di spingere tutti i lucani e (anche gli elettori del PD) a votare convintamente Si il 17 aprile 2016.

Insomma Presidente Pittella, nonostante i suoi molteplici impegni, è arrivato il momento di “battere un colpo”, di farsi sentire, di dedicare il mese che ci separa dall’appuntamento referendario per mettere in moto le truppe cammellate del suo partito. Suvvia Presidente, faccia questo piccolo sforzo per il bene di tutti.

Capogruppo M5S Basilicata – Consiglio Regionale
Gianni Leggieri

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked (required)

Amministrazione Trasparente
Iscriviti alla Newsletter

Calendario
Archivi