UN DIFENSORE CIVICO NON PERENTORIO

Continuando il filone delle interpretazioni creative di leggi e regolamenti,  oggi parliamo dell’elezione di Antonia Fiordelisi, nominata Difensore Civico della Basilicata. Il Difensore Civico è il primo punto di riferimento per il cittadino che si trova a fronteggiare i disservizi o gli errori della Pubblica Amministrazione.

Purtroppo l’elezione della Fiordelisi si è macchiata di una irregolarità: la maggioranza Pittella, forse troppo presa dalle trattative sui nomi, ha sforato i termini dell’elezione. Il secondo comma dell’art. 14 della L.R. n. 5/2007 prevede che “è eletto il candidato che, nella votazione da effettuarsi entro il termine perentorio di quindici giorni dal termine ultimo per la presentazione delle candidature, ottiene i voti dei quattro quinti dei Consiglieri assegnati alla Regione”.

La presentazione delle candidature scadeva il 13 giugno 2014 e di conseguenza il termine perentorio per l’elezione era quello del 28 giugno 2014. Il nostro difensore civico è stato eletto il 28 Ottobre, ben 4 mesi  dopo il termine perentorio.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked (required)

Amministrazione Trasparente
Iscriviti alla Newsletter

Calendario
Archivi