Altrimenti ci arrabbiamo..

 

Riguardo ai giochi di botta e risposta nei quali siamo coinvolti come Movimento 5 stelle Matera con il Sindaco Adduce, leggiamo da una nota dello stesso su facebook:

Il movimento 5 stelle, ancora una volta, cerca di trarre vantaggio politico intorbidando le acque e mettendo a rischio la tenuta della nostra pazienza che siamo però intenzionati a mantenere fino in fondo

Perché, Salvatò, che succede se perdi la pazienza?
Siamo curiosi di saperlo! Cosi come siamo curiosi di sapere cosa ti ha spinto a dare una carica così importante ad una persona – Roberto Cifarelli – che è in attesa di giudizio penale per reati contro la pubblica amministrazione. Inoltre vorremmo sapere cosa significa per te “fatti antichi” dato che i presunti reati sono avvenuti nel biennio 2003/2004.
Invece di scomodare citazioni latine, forse sarebbe meglio trovare il tempo di non trovare inutili scappatoie e spiegare ciò che sta accadendo nel palazzo del Comune.

<object “aligncenter” width=”420″ height=”315″ classid=”clsid:d27cdb6e-ae6d-11cf-96b8-444553540000″ codebase=”http://download.macromedia.com/pub/shockwave/cabs/flash/swflash.cab#version=6,0,40,0″>

Riguardo alla querelle in corso sulla presentazione o meno di costituzione di parte civile del comune, il nostro legale ha oggi dichiarato:

A noi – ribatte il legale del Movimento, l’avv. Giudino Cifarelli – non risulta, crediamo a causa dello sciopero degli avvocati. L’operazione probabilmente – aggiunge – sarà eseguita in occasione della prima udienza del procedimento, il 4 luglio. Sarà, poi, il giudice a decidere se toccherà al Comune o a noi rappresentare la parte civile. Noi – conclude – siamo pronti a fare un passo indietro avendo in ogni caso spinto l’istituzione direttamente interessata ad operare la mossa più giusta che poteva fare.
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked (required)

Amministrazione Trasparente
Iscriviti alla Newsletter

Calendario
Archivi